BNT Bnaca: prestito, informazione

BNT Bnaca: prestito, informazione

Ciò che è necessario per richiedere un prestito e le novità di BNT Banca

Quando è necessario fare un grosso acquisto e non ci sono abbastanza risparmi, il prestito può essere una soluzione logica al problema. In quest’articolo ti diremo dove puoi ottenerlo e come stipulare un contratto in modo che nel tempo non si trasformi in un problema.

Questo finanziamento riguarda il denaro che prendi appunto in prestito da una banca per acquistare beni e servizi per te o per la tua famiglia. Un prestito viene concesso solo a persone fisiche, non può essere concesso a un'azienda.

Essi possono essere ottenuti da organizzazioni di microfinanza (MFI), cooperative di credito al consumo e  banchi di pegni.

Un prestito al consumo può essere preso sia per un acquisto specifico - mirato, sia senza specificare le spese imminenti. Ad esempio, se prendi un prestito POS presso un negozio di mobili o di elettronica, la banca trasferisce il denaro direttamente al venditore. Questo è un prestito mirato. Se stipuli un prestito e non riferisci per cosa lo hai speso, può essere considerato inappropriato. Per i prestiti mirati i tassi possono essere inferiori, soprattutto se si tratta di un programma di affiliazione di un negozio e di una banca.

Quando stipuli un prestito per un importo elevato, la banca di solito ha bisogno di ulteriori garanzie che tu lo restituisca. Un prestito è spesso garantito da un pegno, come un'auto o un'altra proprietà, o una fideiussione da parte di altri. Se l'oggetto è impegnato dalla banca, puoi continuare a utilizzarlo, ma non puoi venderlo o donarlo. Inoltre, la banca può chiedere di assicurarlo. D'altra parte, gli interessi sui prestiti garantiti sono generalmente inferiori a quelli sui prestiti non garantiti.

Per le MFO, i prestiti a breve termine sono considerati fino a 30 giorni ("giorno di paga") e per le banche i prestiti a breve termine - fino a un anno. Il termine influisce notevolmente sugli interessi sul prestito e sul prestito. Di solito, più lungo è il termine, più basso è il tasso. Ma non sempre.

Quali condizioni devi soddisfare per ottenere un prestito?

Ogni banca, IFM o un’altra organizzazione in grado di poter darti un prestito stabilisce le proprie regole. Ad esempio, per ottenere un prestito da un banco dei pegni, è sufficiente mostrare il passaporto e lasciare in pegno qualcosa di prezioso. Per un prestito al consumo in una MFO, di solito è necessario solo un passaporto, è anche possibile richiederlo online. E la banca, prima di concederti un prestito, soprattutto di importo elevato, può fissare molte più condizioni. Ma ci sono diversi requisiti generali.

Quando si richiede un prestito POS, spesso i consulenti chiedono di mostrare un secondo documento con una foto, ad esempio una licenza. Ciò è necessario per impedire ai truffatori di riscuotere prestiti da documenti di qualcun altro.

“Avevo bisogno di un grosso prestito, ma avevo insoluti aperti su altri prestiti. Su Internet, ho trovato un'azienda che aiuta a ottenere un prestito in una delle diverse banche per una commissione del 3-5%. Ho completato la domanda. Un broker che si è presentato come Ilya ha richiamato. Si offrì di fare i documenti... "

Sii vigile, storie come queste possono essere una truffa!

Le banche possono richiedere una dichiarazione dei redditi o altri documenti che dimostrino la tua solvibilità finanziaria. Un elenco completo dei documenti può essere trovato sul sito web del prestatore o presso il suo ufficio.

Segnala il tuo reddito

Non sempre è necessario documentare lo stipendio, la pensione o la borsa di studio, ma di solito è necessario segnalare il reddito. L'importo massimo del prestito dipende da questo. Più alto è il tuo reddito, più prestito puoi rimborsare.

Se hai dei garanti, sei pronto a impegnare la proprietà o ad assicurarti a favore della banca, allora l'importo del prestito potrebbe essere anche più alto. Dopotutto, la banca in questo caso rischia di meno.

Ottieni l'assicurazione

Spesso c'è una clausola nei contratti di prestito che ti obbliga ad assicurare la garanzia, la tua vita o la tua salute. Per legge, non sei obbligato a farlo, ma l'assicurazione contribuirà a ridurre i possibili rischi di credito, ad esempio, a preservare la proprietà ipotecata se perdi improvvisamente il lavoro e non puoi pagare il prestito. Con tale assicurazione, la banca può offrirti condizioni più favorevoli in termini di importo del prestito, durata o tasso di interesse. Se una banca offre un prestito con simultanea assicurazione sulla vita e sulla salute, allora è obbligata a offrire un'opzione di prestito alternativa senza assicurazione, ma a condizioni comparabili in termini di importo e periodo di rimborso. Puoi rifiutare di acquistare l'assicurazione, ma poi le condizioni per il prestito cambieranno.

Come scegliere un prestito? Valuta innanzitutto le tue capacità

Calcola quanto e per quanto tempo hai bisogno. Ma tieni presente che dovrai restituire non solo questo denaro, ma verranno aggiunti interessi e possibili pagamenti aggiuntivi.

Se circa la metà del tuo reddito annuo viene speso per estinguere tutti i prestiti e prestiti, c'è il rischio di non essere in grado di far fronte al rimborso del debito. È ottimale quando i pagamenti non superano il 30% del reddito mensile. E così facendo, hai già un cuscino di sicurezza finanziaria. Considera le imminenti grandi spese, una tantum e regolari, come il pagamento dell'istruzione dei bambini o l'ispezione annuale, il CTP e l'assicurazione auto. O una diminuzione pianificata del reddito, ad esempio, se stai andando in congedo di maternità.

Scopri quanto devi pagare

Assicurati di scoprire il costo totale del prestito. Tieni conto non solo dell'importo del prestito e del tasso di interesse, ma anche di altri costi previsti dal contratto, come l'assicurazione obbligatoria o la commissione per l'emissione di una carta di credito.

La banca deve indicare l'intero costo del prestito nell'angolo in alto a destra nella prima pagina del contratto.

Verifica se il tuo contratto include servizi aggiuntivi a pagamento di cui non hai bisogno: carta di credito, SMS di informazione, assicurazione sanitaria e vita volontaria, servizio a distanza o servizi notarili. Controlla se questi elementi sono obbligatori o puoi disattivarli.

Si prega di notare che la banca non dovrebbe includere nel costo dei servizi di prestito per i quali non hai dato il tuo consenso e quelli che fornisce nel proprio interesse: esame di una domanda, preparazione di documenti per un contratto, tenuta di un conto di prestito ecc.

Impara e confronta le condizioni

Scegli e confronta attentamente le offerte di diverse organizzazioni. Qualsiasi banca, IFM, PDA o banco dei pegni ha condizioni generali per un contratto di prestito al consumo - questi sono requisiti standard per chiunque voglia contrarre un prestito o un prestito. Possono sempre essere trovati sul sito Web dell'organizzazione o nel suo ufficio.

Ma ogni accordo ha una serie di condizioni individuali: determinano il costo di un prestito, i tempi e l'importo dei pagamenti mensili, che include gli interessi.

Le condizioni individuali sono composte da 16 clausole obbligatorie e possono contenere clausole aggiuntive. Tutti devono essere concordati dalla banca e dal mutuatario.

Con BNT Banca richiedere un prestito è più facile che mai! Scopri la novità che concerne la cessione del quinto, ovvero il prestito senza pensieri! Esso, come si evince dal sito, ha zero commissioni e spese accessorie!

Sul sito puoi richiedere un preventivo gratuito, inserendo i seguenti dati: Situazione Lavorativa, Email, Nome, Cognome, Telefono, Data di nascita, Provincia, Anno di assunzione (facoltativo)… e ovviamente dichiarando sia di aver preso visione dell’informativa sulla Trasparenza e sia di aver preso visione dell’informativa Privacy fornita dalla Banca.

Chi può richiedere la Cessione del Quinto?

Beh, innanzitutto i dipendenti pubblici. I Dipendenti Pubblici che possono avvalersi di un prestito con Cessione del Quinto devono:

  •  avere un contratto a tempo indeterminato
  •  avere almeno 6 mesi di anzianità

Ma anche i dipendenti privati. I Dipendenti di Aziende Private che possono conseguire un prestito mediante Cessione del Quinto devono:

  •  lavorare presso una Srl o SpA con minimo 16 dipendenti
  •  avere almeno 2 anni di anzianità

Nonché i pensionati: La Cessione del Quinto della Pensione è un tipo di finanziamento garantito per legge e riservato ai pensionati che:

  •  percepiscono una pensione netta minima di 650€ mensili
  •  casi esclusi: invalidità civili e assegni sociali

Sul sito sono inoltre presenti le seguenti informazioni al consumatore: “Durata massima del finanziamento tra 36 e 120 mesi. Esempio di preventivo per dipendente pubblico di 45 anni: € 230 per 120 mesi. TAEG 3.60%, TAN 3.54%, importo totale del credito €  23.215,25, importo dovuto dal consumatore € 27.600,00, monte interessi € 4.384,75. Tasso tutto tan, zero commissioni di intermediazione e di gestione pratica”.

Quali sono però i vantaggi di godere di una cessione del Quinto BNT Banca?

La Cessione del Quinto è una forma di finanziamento a tasso fisso che consente di raggiungere liquidità immediata senza giustificativi di spesa. Semplice, comoda, favorevole. Con la Cessione del Quinto di BNT Banca avrai sostegno assicurato e costante nel corso di tutto l’iter della pratica, dalla richiesta di informazioni all’erogazione del finanziamento.

Rate, Tasso Fisso, nessuna spesa aggiuntiva, possibilità di prestito con delega, la cui durata può protrarsi fino a 10 anni… il dubbio non è perché scegliere, ma perché non scegliere BNT Banca?


Send your review

This article was updated on 25 gennaio 2022